Come arredare un balcone piccolo per renderlo più vivibile e funzionale

Il balcone è una vera e propria oasi, dove potersi rilassare e godere dell’aria aperta in qualsiasi momento. Un piccolo spazio che, se ben arredato, può diventare un vero elemento aggiunto della casa.

Ma per avere un balcone funzionale bisogna stare molto attenti sul tipo di arredamento che si sceglie. Infatti è un attimo farsi prendere dall’euforia che si finisce col non avere più spazio dove muoversi. Specialmente sfogliando i vari magazine dove ci vengono proposti queste terrazze enormi e bellissime, con divanetti, sedie, tavoli e barbecue ovunque.

Purtroppo tante volte lo spazio non c’è e bisogna imparare a valorizzarlo al meglio.

Quindi abbiamo raccolto delle idee che possono essere davvero utili per capire come arredare un balcone piccolo e ottimizzare gli spazi per rendere tutto più funzionale.

Organizza le piante in verticale

Le piante sono l’elemento vitale del balcone, piccolo o grande che sia. E in più, il colore verde fa molto bene alla nostra mente. Meglio quindi abbondare e godere di questo spettacolo naturale.

Le ringhiere sono il primo spazio utile dove poter mettere le piante. Ecco quindi che sarà meglio fare scorta di fioriere per ringhiera. Ce ne sono tanti modelli, questo per esempio permette di abbellire con le piante sia la parte interna che quella esterna del davanzale. Una soluzione due per uno davvero vincente!


Ma si possono anche usare dei vasi da appendere sulla ringhiera oppure su una bella parete allestita con i pallet.


Ci sono tantissime soluzioni fai da te per organizzare le piante in verticale. Per esempio, delle cassette della frutta possono diventare delle bellissime librerie per piante. Ma anche una vecchia scala può tornare utile se ben rivisitata.

Altrimenti si possono comprare delle fioriere verticali, che permettono di raccogliere tante piante anche in uno spazio ridotto. Ci sono modelli più piccoli come questo stand porta piante.


Ma ci sono anche modelli più grandi, che pur occupando poco spazio riescono a offrire molti ripiani alternati dove mettere più tipi di piante.




E se lo spazio sembra non bastare mai, allora si può tentare di porre rimedio con delle fioriere sospese. Davvero graziose e funzionali.



Crea un’ area ristoro salvaspazio

area ristoro balcone piccolo

Una piccola area ristoro esterna rende il balcone uno spazio davvero ricreativo dove trascorrere piacevolmente il tempo. Si può arredare il balcone con dei mobili salvaspazio come questo set di tavolino e sedie pieghevoli. Così, si potranno facilmente richiudere quando si avrà bisogno di spazio (ad esempio per aprire lo stendibiancheria) oppure riaprire quando si vuole bere qualcosa sul terrazzo.


Chi è fortunato e ha dello spazio extra, può anche aggiungere un bel mini barbecue per fare delle splendide grigliate a primavera.


Ma anche se di spazio ce n’è davvero poco, si può comunque ricavare un posticino extra con questo bel tavolino da appendere alla ringhiera!


Un po’ di privacy non guasta mai

separe balcone piccolo

In certi casi la privacy diventa davvero fondamentale. Specialmente se il terrazzo è totalmente scoperto e si affaccia sulla strada. Altre volte invece si vuole semplicemente ricreare un ambiente più intimo e privato. Ecco quindi che si può ”isolare” il balcone usando dei frangi-vista in bambù, che possono anche essere usati come elementi decorativi per le pareti del balcone.



Se si predilige il verde, si può usare questo recinto di edera sintetica.


Altrimenti, chi ha dello spazio libero può creare una barriera naturale, usando delle piante rampicanti da piantare su questa fioriera con spalliera.


Illumina per un’atmosfera romantica

illuminazione balcone piccolo

Per rendere l’atmosfera davvero intima e speciale si può decorare il balcone con delle belle luci decorative. Si possono ad esempio usare delle lanterne da poggiare sul tavolino o sul pavimento.


Oppure si possono usare delle specifiche lampadine per l’illuminazione esterna.


Insomma di idee su come arredare un balcone piccolo ce ne sono tante, adesso sta a te metterti all’opera per creare la tua piccola oasi verde!